Via R. Fucini, 124/126

Blog

La revisione della patente è un provvedimento di tipo cautelare, adottato dalla Motorizzazione quando sorge il dubbio che il titolare di patente di guida non sia più in possesso dei requisiti fisici e psichici prescritti oppure dell’idoneità tecnica.

Revisione della patente: chiarimenti pratici

La revisione della patente è un provvedimento di tipo cautelare, adottato dalla Motorizzazione quando sorge il dubbio che il titolare di patente di guida non sia più in possesso dei requisiti fisici e psichici prescritti oppure dell’idoneità tecnica. In caso di assenza (o presunta tale) dei requisiti fisici viene disposta una visita medica presso la Commissione Medica Locale. Nel secondo caso viene disposto un nuovo esame di teoria e guida da svolgersi presso un’autoscuola del proprio territorio d’appartenenza.

Il conducente titolare di patente di guida per la quale è disposta la revisione può presentarsi all’esame di revisione sia come privatista sia per il tramite di una scuola guida. Chiaramente, affidandosi ad un’autoscuola di fiducia, come nel caso di Autoclub Puntoguida, autoscuola di riferimento a Roma Nord, si riceverà anche tutto il supporto necessario per lo sbrigo della documentazione necessaria.

Come riottenere il permesso di guida in caso di revisione della patente?

Il conducente titolare di patente per la quale è disposta la revisione dispone di una prova teorica superata la quale accede ad una prova pratica. Attenzione, però: l’esito negativo della prova teorica comporta la non ammissione alla prova pratica e la revoca della patente di guida. L’esito negativo della prova pratica comporta la revoca della patente di guida. L’accertamento dell’idoneità tecnica della patente di guida verrà ritenuto superato solo se la prova teorica e la prova pratica hanno esito positivo.

Convenzionati con: