Via R. Fucini, 124/126

FAQ

Caro studente, benvenuto. Qui troverai le risposte alle domande più frequenti che pensiamo possano essere di tuo interesse e una selezione di domande frequenti sull’autoscuola e su tutto ciò che potrebbe interessarti. Che tu sia un neo patentato oppure un cittadino alla ricerca di un servizio, ad esempio, di rinnovo della patente ci auguriamo che tu possa trovare una esaustiva risposta alla tua domanda. Qualora, in questa pagina, non troverai risposta alla domanda di tuo interesse, Ti invitiamo a contattare, telefonicamente, la nostra sede più vicina casa tua per ricevere tutte le informazioni di cui hai bisogno.

CONSEGUIMENTO PATENTE:

  • Quanto tempo occorre per conseguire la patente?
    Per il conseguimento della patente occorrono mediamente dai 2 ai 3 mesi.
  • Quando viene rilasciato il foglio rosa?
    Il foglio rosa viene rilasciato il giorno dopo il superamento della prova di teoria.
  • In caso di esito negativo della prova d'esame quanto tempo deve trascorrere per poterla risostenere?
    Tra una prova d'esame sostenuta con esito sfavorevole ed una successiva prova deve trascorrere almeno un mese ed un giorno.
  • In caso di esito negativo delle due prove di guida cosa accade?
    Il candidato ha la possibilità di richiedere un nuovo foglio rosa che comprende due nuove possibilità di fare l'esame pratico.

LIMITAZIONI PATENTE B:

  • Sono previste limitazioni per i neopatentati?
    Per quanto riguarda la patente B, per i primi tre anni dal conseguimento, non è consentito il superamento della velocità di 100 Km/h per le autostrade e di 90 km/h per le strade extraurbane principali. Inoltre, per il primo anno, non è consentita la guida di autoveicoli con potenza specifica, riferita alla tara, superiore a 55 kw per tonnellata e, nel caso dei mezzi, come le autovetture, compresi nella categoria M1 (veicoli per trasporto di persone, con al massimo otto posti a sedere oltre al sedile del conducente), con limite di potenza massima pari a 70 kw.
  • Sto conseguendo la patente B e ho attualmente il foglio rosa. Posso esercitarmi alla guida con qualsiasi autovettura oppure sono già soggetto alle limitazioni di potenza dei veicoli?
    Dal momento che puoi esercitarti alla guida solo mentre sei affiancato da una persona con funzioni di istruttore, fintanto che viaggi accompagnato puoi guidare autovetture di qualsiasi potenza e cilindrata. Il limite della potenza del veicolo deve essere rispettato quando guiderai da solo, una volta conseguita la patente.
  • Ho conseguito la patente B da meno di 3 anni perciò sono un neopatentato. Come faccio a sapere se posso guidare l’auto di uno dei miei familiari?
    Come neopatentato per il primo anno non puoi guidare autoveicoli che hanno una potenza specifica, riferita alla tara, superiore a 55 kw/t. Nel caso di autoveicoli di categoria M1 (cioè le classiche autovetture) devi anche stare attento che non superino la potenza massima di 70 kw. Per verificare queste due caratteristiche prendi la Carta di circolazione dell’auto che intendi guidare e controlla, come nella figura che vedi qui sotto, che questi due parametri rientrino nelle indicazioni che ti abbiamo dato (questo sistema funziona solo per i veicoli immatricolati dopo il 4/10/2007).

RINNOVO DELLA PATENTE:

  • Ogni quanti anni devo rinnovare la patente?
    Rinnovo ogni 10 anni fino all'età di 50 anni. Rinnovo ogni 5 anni per età comprese tra i 50 e i 70 anni. Rinnovo ogni 3 anni per età comprese tra i 70 e gli 80 anni. Rinnovo ogni 2 anni per età superiori agli 80 anni.
  • Quanto tempo prima posso rinnovare la patente?
    Si può iniziare l'iter previsto per il rinnovo della patente a partire da 4 mesi prima della scadenza.
  • Una volta effettuata la visita medica cosa mi viene rilasciato per poter guidare?
    A differenza del passato, non verrà applicato un adesivo alla nuova data di scadenza, ma sarà spedita una nuova patente al domicilio del guidatore entro 3/4 giorni. La spedizione avviene tramite posta assicurata, al costo di 6,86€ a carico del conducente. Nell’attesa di ricevere il nuovo documento sarà comunque possibile circolare portando con sé il documento provvisorio rilasciato al termine della visita medica, il quale ha valenza 60 giorni dal rilascio.
  • In che sanzioni posso incorrere se guido con patente scaduta?
    L’articolo 126 del codice della strada prevede in caso di guida con patente scaduta sanzioni comprese tra i 163 e i 653 euro.Vi è inoltre la sanzione amministrativa accessoria del ritiro della patente con obbligo di rinnovo entro 10 giorni. Qualora si dovessero poi superare i 10 giorni dalla sanzione allora si dovrà presentare in Prefettura il certificato medico di avvenuto rinnovo e solo così la si potrà riavere.
  • Cosa accade in caso di incidente con patente scaduta?
    Se un automobilista provoca un incidente mentre circola con la patente scaduta, la compagnia assicurativa non risarcirà i danni causati. Questa circostanza rientra infatti in quei casi in cui la società è autorizzata a non rimborsare la controparte, rivalendosi sul proprio assicurato che ha causato l’incidente. Questi, infatti, dovrà pagare di tasca propria i danni provocati a cose e persone, cifre che di solito possono ammontare a diverse centinaia di migliaia di euro. Meglio non correre rischi, quindi, e rinnovare la patente secondo modi e tempi previsti.
  • Posso rinnovare una patente scaduta da molti anni?
    La patente può essere sempre rinnovata, anche se è trascorso tanto tempo dalla sua scadenza. Tuttavia, dopo 3 anni, gli uffici della Motorizzazione possono disporre la revisione della patenteal fine di accertare se sussiste ancora l’idoneità fisica e le abilità teorico-pratiche richieste per condurre un veicolo.La revisione della patente non scatta in automatico ogni qualvolta venga oltrepassato il limite dei tre anni dalla scadenza, ma può essere eventualmente disposta solo dopo una valutazione caso per caso, tenendo conto anche delle motivazioni prospettate dal richiedente per giustificare il ritardo. Il procedimento di revisione equivale a rifare gli esami.

Convenzionati con: